mag 182014
 

Due scheletri risalenti al Neolitico furono ritrovati nel 2007 durante gli scavi di una necropoli, abbracciati teneramente da 6mila anni. Negli ultimi 4 anni sono stati studiati attentamente e ora sappiamo che si tratta di due giovani, un uomo e una donna approssimativamente ventenni. Il ritrovamento delle due figure abbracciate ha rappresentato qualcosa di unico al mondo, non solo per l’antichità ma anche per la commovente posizione dei due corpi. Tanti sono gli interrogativi degli esperti rimasti senza risposta: il significato di quell’abbraccio eterno ha lasciato aperto il campo all’immaginazione e avvolto di mistero la giovane coppia.

I due amanti ora si trovano in esposizione permanente al Museo archeologico di Mantova

http://www.museoarcheologicomantova.beniculturali.it/

immagine

 

Sorry, the comment form is closed at this time.